L’associazione

Associazione_Parkinsoniani_Associati

La malattia di Parkinson

La Malattia di Parkinson è una malattia degenerativa del cervello, lentamente progressiva che colpisce le cellule celebrali che producono la dopamina, una sostanza chimica importante per il controllo dei movimenti.

La MdP colpisce generalmente dopo i 50 anni, ma esistono casi sempre più numerosi in cui si manifesta in età più giovane.

La Mdp colpisce in eguale misura uomini e donne. La malattia è complessa e può presentare nel suo corredo sintomatologico il tremore, la rigidità, la lentezza dei movimenti e la perdita di equilibrio, interessando molti aspetti della vita di relazione.

In Europa, l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che ne sia colpito lo 0,5% dello popolazione, per un totale di circa 1.000.000 di persone.

In Italia sono circa 300000 i malati di Parkinson, dei quali 10000 sotto i 40 anni, con una media di 12/15000 nuovi casi l’anno.

L’Associazione Parkinsoniani Associati

È stata costituita il 2 gennaio 2006, operando però già dal 1995: associazione di volontariato persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale, non ha fini di lucro e svolge le attività utili per:

  • raccogliere fondi per sostenere la ricerca e prevenire a nuove conoscenze scientifiche sulla malattia;
  • migliorare le condizioni di vita del malato e offrire supporti ed aiuti anche alla sua famiglia;
  • curare la formazione teorico pratica dei volontari;
  • stabilire rapporti di collaborazione con associazioni italiane ed estere che si occupano della patologia parkinsoniana.

Realizza incontri mensili con medici spacialisti ed esperti del settore, durante i quali vengono affrontate le problematiche concernenti la MdP secondo le diverse competenze.

Collabora con gli ambulatori per la MdP presso le diverse strutture operanti nel nostro territorio.

Mensilmente l’Associazione pubblica la Newsletter Il Nuovo ParkO, che consente 2000 contatti mensili: è uno strumento di informazione e di collegamento tra gli associati, le loro famiglie, gli operatori sanitari e le istituzioni.

Aderisce allo sportello Casa del Volontariato, in via Brenta vecchia 41, a Mestre.

Tutti possono iscriversi o contribuire con versamenti volontari tramite il c/c postale n. 71061295

La quota associativa annuale è di 40,00 € (deducibili ai fini fiscali).